ALL HALLOW EVE · STORIA DI UNA TRADIZIONE ANTICA

October 31, 2018

ALL HALLOW EVE · HISTORY OF AN ANCIENT TRADITION

Tutti conosciamo Halloween nella sua versione ludica, ma pochi sanno le origini celtiche di questa festività antica. Sapevi che prima delle zucche si intagliavano le rape? Ecco tutti i segreti della notte più misteriosa dell’anno.

IL SIGNIFICATO
All Hallow Eve è la vigilia di tutti i santi, la sera che precede il giorno del 1 novembre.

LE ORIGINI
Come abbiamo detto, Halloween ha origini celtiche. Per questo popolo la data del 31 ottobre segnava un confine tra la fine dell’estate e della prosperità e l’inizio della stagione più dura e fredda, l’inverno. In questa notte, le anime dei defunti tornavano sulla terra sotto forma di streghe e fantasmi, a questo proposito, già nel Medioevo venivano indossate delle maschere per allontanare la morte e fare riti propiziatori.

LO SVILUPPO
Questa antica tradizione è stata poi ripresa dall’America e trasformata in chiave ludica e commerciale in una festività legata soprattutto ai bambini e esportata in tutto il mondo così come la conosciamo oggi.

TRICK OR TREAT
Anche la tradizione di dolcetto o scherzetto affonda le radici in epoca medioevale, in cui era consuetudine elemosinare di porta in porta fra il giorno dei santi e quello dei defunti. Oggi i bambini amano travestirsi e andare di porta in porta chiedendo dolciumi, minacciando di fare uno scherzetto se la loro richiesta non verrà soddisfatta.

JACK-O’-LANTERN
È a lui che si deve la tradizione dell’intaglio della zucca, l’alimento di stagione per eccellenza di questo periodo.
Narra la leggenda che Jack, un fabbro irlandese furbo e ubriacone, incontrò il diavolo al bar. Il diavolo voleva la sua anima, ma Jack lo convinse a trasformarsi in una moneta in cambio di un’ultima bevuta. Passati dieci anni il diavolo si ripresentò e i due fecero un patto: libertà per il diavolo e niente dannazione eterna per Jack. Alla morte l’uomo non fu accolto né in paradiso né all’inferno. Il diavolo gli lanciò un tizzone ardente che finì in una rapa come lanterna. Da allora jack gira senza pace per trovare un rifugio. Prima della zucca si usava intagliare le rape come lanterne.

CONTEA DI MEATH
È qui, nel nord di Dublino il luogo in cui venne celebrato per la prima volta il capodanno celtico e dove ancora oggi viene riproposto l’antico rito con una fiaccolata.

SOSTENIBILITÀ
Ebbene sì, anche Halloween ha la sua faccia green grazie ad alcune iniziative e associazioni nate proprio per promuovere l’economia sostenibile, la moda etica e uno stile di vita green anche in questa giornata di festa. Come Green Halloween, una associazione no-profit che propone vacanze salutari e eco friendly a partire proprio dalla festa del 31 ottobre. Anche WWF fa la sua parte, offrendo al pubblico numerosi consigli, come quello di trasformare le vecchie calze femminili, soprattutto quando smagliate, in originalissime ragnatele. Lo spirito del riciclo trova un campo aperto e infinito sul fronte dei costumi di Halloween, basta solo accendere la fantasia per dare vita ad un costume originale e sostenibile!